• Thales (Euronext Paris: HO) oggi ha completato l’acquisizione di Gemalto, (Euronext Amsterdam e Parigi: GTO) diventando così una azienda leader a livello internazionale nell’identità e sicurezza digitale.
  • Con Gemalto, Thales coprirà l’intera catena nelle decisioni in ambiente critico del mondo digitale, dalla generazione dei dati attraverso i sensori fino al supporto decisionale in tempo reale.
  • Quest’acquisizione aumenta il fatturato di Thales portandolo a 19 miliardi di euro e la ricerca e sviluppo auto-finanziati arriveranno così a 1 miliardo di euro all’anno; un totale di 80 mila dipendenti in 68 paesi.

Completata in 15 mesi, l’acquisizione di Gemalto da parte di Thales per 4,8 miliardi di euro, forma un Gruppo di una dimensione qualitativamente diversa, un leader globale dell’identità e sicurezza digitale che impiega 80 mila persone. La nuova Thales sarà in condizione di offrire ai propri clienti tutte le soluzioni di sicurezza critica per aziende, organizzazioni e governi. Con il talento e le tecnologie di Gemalto, Thales svilupperà soluzioni sicure per indirizzare le principali sfide che le nostre società devono affrontare, quali la gestione del traffico aereo autonomo, la cyber sicurezza dei dati e delle reti, la sicurezza aeroportuale e la sicurezza delle transazioni finanziarie.

Questa combinazione realizza sul mercato un’azienda leader di prima classe con un portafoglio senza uguali di soluzioni d’identità e sicurezza digitale basate su tecnologie quali biometria, protezione dei dati e più in generale cyber sicurezza. Thales offrirà dunque risposte senza soluzione di continuità ai propri clienti, inclusi fornitori d’infrastrutture critiche, come le banche, gli operatori di telefonia, le agenzie governative, le utenze, e le altre industrie in generale per affrontare la sfida nell’identificazione di persone e oggetti e garantendo la sicurezza dei dati.

Ricerca e sviluppo: inventiamo il mondo di domani

Thales e Gemalto condividono la passione per le tecnologie avanzate fondamenta comuni e fulcro per i loro 80 mila dipendenti. La ricerca e lo sviluppo (R&S) sono al centro del nuovo Gruppo con i loro 3000 ricercatori e 28000 ingegneri dedicati. Thales sviluppa da decenni tecnologie all’avanguardia per andare incontro ai requisiti più esigenti dei clienti in tutto il mondo. Oggi il Gruppo è diventato un enorme laboratorio che inventa il mondo di domani con un portafoglio di 20500 brevetti, di cui più di 400 sono stati registrati nel 2018.

Sinergie tecnologiche

La nuova Thales coprirà la domanda dell’intera catena decisionale in ambiente critico in un mondo sempre più interconnesso e vulnerabile, con capacità che vanno dallo sviluppo del software all’elaborazione dei dati, supporto decisionale in tempo reale, connettività e gestione delle reti.

Con 1 miliardo di euro all’anno dedicato alla ricerca e sviluppo auto finanziati, il Gruppo continuerà a innovarsi nei suoi mercati chiave servendosi in particolare delle sue competenze digitali di primo ordine nell’Internet of Things, Big Data, Intelligenza Artificiale e Cyber Sicurezza. Ampio è il portafoglio del Gruppo:

  • Banche: Big Data Analytics
  • Difesa: Biometrica
  • Aerospazio: gestione traffico autonomo
  • Trasporto di terra: Internet of Things
  •   Spazio: Internet of Things
  •  Telecomunicazioni: Big Data Analytics

Un’impronta globale estesa

In seguito a quest’acquisizione, Gemalto sarà una delle sette divisioni a livello internazionale di Thales e si chiamerà Digital Identity & Security (DIS). Gemalto interagirà con tutti i clienti civili e militari del Gruppo e rafforzerà in maniera significativa la propria presenza industriale in 68 paesi. Thales espanderà considerevolmente le sue operazioni nell’America Latina (da 600 a 2500 dipendenti), triplicando la sua presenza nell’Asia del Nord (da 700 a 1980 dipendenti), Sud-est Asiatico (da 800 a 2500 dipendenti) e India (da 400 a 1150 dipendenti) e Nord America (da 4600 a 6660 dipendenti).

‘’Con Gemalto, leader globale nell’identificazione digitale e protezione dei dati, Thales ha acquisito un insieme di tecnologie e competenze altamente complementari con le applicazioni in tutti i nostri mercati verticali che ora sono ridefiniti come aerospazio, spazio, trasporti di terra, identità e sicurezza digitale, difesa e sicurezza. Queste sono le tecnologie intelligenti che aiutano le persone a fare le migliori scelte in ogni momento decisivo. L’acquisizione è un punto di svolta per gli 80 mila dipendenti del Gruppo. Insieme stiamo creando un gigante della identità e sicurezza digitale che ha la capacità di competere con migliori player in tutto il mondo.’’ Patrice Caine, Chairman and CEO, Thales