Musica e letteratura nella Grande Guerra: riflessioni sulla pace

Lunedì 1 aprile al Lyceum Club Internazionale di Firenze

“Ah, se in qualche modo si potesse averla, quest’ora di musica, questo ritorno alla vera realtà! Io so che lei udrebbe la voce dell’umanità, io so che lei si chiuderebbe a piangere […] lei per primo tra gli uomini di stato maledirebbe questa sciagurata guerra.”

Hermann Hesse agosto 1917. Lettera ad un ministro durante la Grande Guerra.

Lunedì 1 aprile, alle ore 18, il Lyceum Club Internazionale di Firenze ospiterà il concerto O Freunde, nicht diese Töne! (Non questi toni, amici!). Musica e letteratura nella Grande Guerra: riflessioni sulla pace, in collaborazione con gli Amici della Musica di Firenze. Protagoniste saranno Lea Galasso al violoncello e Olga Ermakovata al pianoforte, che eseguiranno musiche di L. van Beethoven, J. S. Bach, F. Busoni e F. Bridge. Ad accompagnarle nella lettura di testi di Hermann Hesse, Romain Rolland, Stefan Zweig, Bertrand Russel ci sarà Eleonora Negri, presidente della Sezione Musica del Lyceum, per sottolineare i valori della cultura e della pace.

Lea Galasso, nata a Firenze nel 1997, studia presso Hochschule für Musik di Basilea sotto la guida di Ivan Monighetti. Si è formata con Marianne Chen presso la Scuola di musica di Fiesole. Ha ricevuto il Premio speciale “The Note Zagreb” al 9° Concorso Internazionale per giovani violoncellisti “Antonio Janigro” in Croazia e il primo premio al Concorso internazionale “Premio Crescendo”. Ha frequentato masterclass con Natalia Gutman, Mario Brunello, Enrico Dindo, Julie Albers, Thomas Demenga, Ivan Monighetti, Frans Helmerson, Jens Peter Maintz e Danjulo Ishizaka. Nel repertorio di duo con pianoforte è stata seguita dal M° Andrea Lucchesini. In quartetto d’archi ha partecipato a master class con il Quartetto di Tokio e Andrea Nannoni e alle masterclass di musica da camera con Igor Ozim, Gilles Apap, Robert McDuffie e Lawrence Dutton. È stata selezionata per partecipare al prestigioso Gstaad String Academy, al Rome Chamber Music Festival e al Music Masters Course a Yokohama in Giappone. Si esibisce in varie città italiane con la pianista Mari Fujino, e a soli 17 anni è stata invitata da Francesca Camerana, direttore artistico della Associazione de Sono e Lingotto Musica, alla prestigiosa rassegna “Lingotto Giovani” di Torino. Ha suonato tra altri al concerto inaugurale del X Festival Violoncellistico Internazionale “Alfredo Piatti” di Bergamo, al Cultural meeting of the International Association of Lyceum Clubs a Firenze, al Festival Musa in Castello (Mesagne, Brindisi) e al Festival Musica d’estate (Accademia di Musica Pinerolo). È stata scelta per musicalità e determinazione come destinataria di una donazione anonima per l’acquisto di un violoncello da parte di un gruppo di soci della Associazione Amici della Scuola di Fiesole. Nel 2016/2019 ha ricevuto borse di studio da Lyra Stiftung, Pierino Ambrosoli Foundation, Doms Stiftung, C.A. Kupper, Caisse de bourses pour étudiants juifs en Suisse, Albert Hanggi Stiftung e Dreyfus-Brodsky Stiftung.

 Olga Ermakovata, nata in Russia nel 1993, studia presso la Hochschule fur Musik (FHNW) di Basilea nella classe del M° Claudio Martinez Mehner. Ha inoltre conseguito la laurea presso il Conservatorio Tchaikovsky di Mosca con il M° Pavel Nersessian, dopo essersi diplomata alla Scuola di Musica del Conservatorio di Mosca sotto la guida del M° Tigran Alikhanov. È vincitrice ai seguenti concorsi: Osijek International Piano Competition in Croatia (2007), Città di Moncalieri European Competition (2010), Chamber Music Beethoven Festival Competition di Mosca (2011), La Valetta International Piano Competition a Malta (2015), Classic Pure Vienna International Music Competition in Austria in duo con Patricia Sa Duarte (2018). Ha partecipato al Mozart Festival di Istanbul e al International Program for Young Performers New York – Hannover – Mosca. Nel 2008 ha ricevuto la Presidential Scholarship dalla Russian Performing Arts Foundation e dalla Russian Culture and Cinema Agency. Nel 2018 ha preso parte alla masterclass “Summer International Music Festival” con il M° Dmitry Bashkirov in Bulgaria e nel 2016 all’ “Euro Music Festival and Academy” con il M° Tokahiro Hoshino in Germania. Si esibisce regolarmente in varie sale da concerto in Russia, Germania, Spagna, Svizzera e Turchia.

Ricordiamo che gli eventi del Lyceum Club Internazionale di Firenze sono a ingresso libero, fino al raggiungimento del limite di posti disponibili (i posti riservati sono per i Soci del Lyceum e i loro invitati).

È gradito, da parte dei NON-Soci, un contributo liberale che ritengano adeguato per la partecipazione all’evento.

 Tutti gli appuntamenti del programma 2019 sul sito www.lyceumclubfirenze.it